Moved Permanently

The document has moved here.


Apache Server at www.pianetatech.it Port 80
301 Moved Permanently

Moved Permanently

The document has moved here.


Apache Server at www.pianetatech.it Port 80
Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 10 su 20
  1. #1
    Giovanni Lagnese
    Guest

    Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    Il mirino non serve a nulla: usando ottiche a focale fissa, dopo un
    po' si impara qual è l'angolo di campo e si è perfettamente in grado
    di scattare "alla cieca". Stesso discorso per la messa a fuoco: nella
    quasi totalità dei casi, si intuisce con facilità il punto scelto
    automaticamente dall'autofocus a n punti. E se si sbaglia il colpo lo
    si capisce dalla distanza di messa a fuoco indicata sul barilotto, o a
    volte anche solo dal rumore del motorino autofocus. Certo, a volte
    serve la massima precisione, come in alcuni ritratti col diaframma
    tutto aperto. In quei casi si può anche dare un'occhiata al display...
    Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".


    Giovanni

  2. #2
    uno
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    Giovanni Lagnese wrote:


    > Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".


    http://www.peteeckert.com/

    quoto

    --
    Uno, specialista di "mirror climbing estremo" (V. 1.00 by John Smith)

  3. #3
    Giovanni Lagnese
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    On 9 Mag, 18:35, Giovanni Lagnese <invalid.dvmndv...@tempmail.it>
    wrote:
    > Il mirino non serve a nulla: usando ottiche a focale fissa, dopo un
    > po' si impara qual è l'angolo di campo e si è perfettamente in grado
    > di scattare "alla cieca". Stesso discorso per la messa a fuoco: nella
    > quasi totalità dei casi, si intuisce con facilità il punto scelto
    > automaticamente dall'autofocus a n punti. E se si sbaglia il colpo lo
    > si capisce dalla distanza di messa a fuoco indicata sul barilotto, o a
    > volte anche solo dal rumore del motorino autofocus. Certo, a volte
    > serve la massima precisione, come in alcuni ritratti col diaframma
    > tutto aperto. In quei casi si può anche dare un'occhiata al display...
    > Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".


    Inoltre, c'è un fatto "filosofico" estremamente importante: spesso
    quel margine di "non controllo" sulla foto fa sì che quest'ultima
    abbia una propria anima, cioè che parli lei, autonomamente, a chi l'ha
    scattata. È la magia dell'alea, già sperimentata in altri ambiti
    artistici.


    Giovanni

  4. #4
    Fulmy(nato)
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    uno wrote:

    >> Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".

    >
    > http://www.peteeckert.com/
    >
    > quoto


    si, ma poi le inquadrature sono quello che sono:

    http://tinyurl.com/69wj3wl


    --
    Fulmy(nato)

  5. #5
    straitouttahell
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    Giovanni Lagnese ha scritto:

    > Il mirino non serve a nulla:
    > Stesso discorso per la messa a fuoco:


    http://i.pbase.com/o6/29/663529/1/78...08304pr1sm.jpg


    --
    Straitouttahell
    http://www.myspace.com/straitouttahell
    http://www.flickr.com/photos/erchitara/

    NON autorizzo Sonicbands a pubblicare il presente post nei suoi forum

    questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
    http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad abuse@newsland.it



  6. #6
    Phantom 65
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    "Giovanni Lagnese" <invalid.dvmndvmdv@tempmail.it> ha scritto nel messaggio

    > Il mirino non serve a nulla: usando ottiche a focale fissa, dopo un
    > po' si impara qual è l'angolo di campo e si è perfettamente in grado
    > di scattare "alla cieca". Stesso discorso per la messa a fuoco: nella
    > quasi totalità dei casi, si intuisce con facilità il punto scelto
    > automaticamente dall'autofocus a n punti. E se si sbaglia il colpo lo
    > si capisce dalla distanza di messa a fuoco indicata sul barilotto, o a
    > volte anche solo dal rumore del motorino autofocus. Certo, a volte
    > serve la massima precisione, come in alcuni ritratti col diaframma
    > tutto aperto. In quei casi si può anche dare un'occhiata al display...
    > Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".



    LOL
    Mentre leggo mi vengono in mente le foto che scatta mia figlia di 4 anni :-)



  7. #7
    ginopilotino
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    Il 09/05/2011 20.13, Phantom 65 ha scritto:
    > "Giovanni Lagnese"<invalid.dvmndvmdv@tempmail.it> ha scritto nel messaggio
    >
    >> Il mirino non serve a nulla: usando ottiche a focale fissa, dopo un
    >> po' si impara qual è l'angolo di campo e si è perfettamente in grado
    >> di scattare "alla cieca". Stesso discorso per la messa a fuoco: nella
    >> quasi totalità dei casi, si intuisce con facilità il punto scelto
    >> automaticamente dall'autofocus a n punti. E se si sbaglia il colpo lo
    >> si capisce dalla distanza di messa a fuoco indicata sul barilotto, o a
    >> volte anche solo dal rumore del motorino autofocus. Certo, a volte
    >> serve la massima precisione, come in alcuni ritratti col diaframma
    >> tutto aperto. In quei casi si può anche dare un'occhiata al display...
    >> Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".

    >
    >
    > LOL
    > Mentre leggo mi vengono in mente le foto che scatta mia figlia di 4 anni :-)


    A me vengono in mente le foto fatte A mia figlia di 1 anno. Le migliori
    le ho fatte proprio cosi'

    Ciao ... Dino

  8. #8
    massivan
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!


    > "Giovanni Lagnese"


    > a volte





    "massivan"

    Quoto




    <--- International Communist Party --->





  9. #9
    soilrock
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    Giovanni Lagnese <invalid.dvmndvmdv@tempmail.it> wrote:
    > Il mirino non serve a nulla: usando ottiche a

    ...
    > Ma la street si può fare benissimo completamente "alla cieca".


    Ecco uno dei post che a fine anno raccoglierò nella cartella "le migliori
    stronzate dell'anno"

    Le street fanno cagare già se son ben fatte (sic!) figurarsi se
    sparacchiate a caso

  10. #10
    icoren giold
    Guest

    Re: Il mirino non serve a nulla, meglio scattare "alla cieca"!

    On 9 Mag, 18:43, Giovanni Lagnese <invalid.dvmndv...@tempmail.it>
    wrote:
    >


    .....

    > Inoltre, c'è un fatto "filosofico" estremamente importante: spesso
    > quel margine di "non controllo" sulla foto fa sì che quest'ultima
    > abbia una propria anima, cioè che parli lei, autonomamente, a chi l'ha
    > scattata. È la magia dell'alea, già sperimentata in altri ambiti
    > artistici.
    >


    .....molto più comunemente ed appropriatamente definita ARTE DEMENZIALE

    eric

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
301 Moved Permanently

Moved Permanently

The document has moved here.


Apache Server at www.pianetatech.it Port 80

Content Relevant URLs by vBSEO 3.6.1